Kaj Larsen

Kaj Larsen è nato a Santa Cruz, in California, e si è laureato in Scienze politiche all'Università della California di Santa Cruz. Ha conseguito un master in politiche pubbliche presso la Kennedy School of Government di Harvard. Ad Harvard, Kaj ha ottenuto una borsa di studio presso lo Shorenstein Center for Press, Politics, and Public Policy. È stato anche borsista presso il Tufts Jebsen Center for Counter-Terrorism studies. Si occupa di politica di sicurezza internazionale, politica dei media e affari politici. Kaj è un imprenditore, filantropo e pluripremiato regista/corrispondente. È cofondatore di Guild Financial, una piattaforma di investimento fintech dedicata ad aiutare la comunità militare a creare ricchezza.

Come regista, Kaj ha creato e prodotto esecutivamente la serie originale di Netflix The Business of Drugs, che ha debuttato al primo posto tra le serie in streaming in America. In precedenza ha condotto la serie VICE, vincitrice di un Emmy, sulla HBO. In VICE Kaj ha prodotto documentari su conflitti e questioni di sicurezza nazionale. È l'unico giornalista ad essere stato coinvolto nella lotta nigeriana contro Boko Haram e ha condotto la prima intervista esclusiva con l'architetto del programma di interrogatorio rafforzato della CIA, che è diventata il film The Report. Kaj è stato corrispondente della CNN come membro dell'unità di inchieste speciali e documentari della CNN. Ha rotto il silenzio dei media sulla Somalia essendo il primo giornalista televisivo occidentale a Mogadiscio in oltre dieci anni. Da allora ha realizzato reportage da zone di guerra e luoghi di conflitto in tutto il mondo, in luoghi come Pakistan, Yemen, Cambogia, Colombia, Africa occidentale e America Latina. I suoi documentari hanno trattato argomenti che vanno dalla guerra della droga in Messico alle devastanti inondazioni in Pakistan. I suoi reportage si distinguono per l'approfondimento sul campo di temi difficili e pericolosi come le zone di conflitto, la sicurezza nazionale e la giustizia penale.

L'intrepido reportage e la potente regia di Kaj lo hanno posto all'avanguardia di un nuovo giornalismo radiotelevisivo. Appare spesso su altri media come ABC, NBC, MSNBC e CNN. È stato corrispondente senior e conduttore di The Current Election, un programma quotidiano sulla politica e le politiche pubbliche. Come produttore, Kaj ha creato serie televisive di successo come US Navy Pirate Hunters, uno speciale di un'ora per Spike TV, e LOCKUP, il seguitissimo show sulla vita nelle carceri americane in onda su MSNBC. È stato consulente privato di Aaron Sorkin nella serie di successo della HBO Newsroom. Il suo lavoro gli è valso il plauso della critica, tra cui due nomination agli Emmy, una nomination ai Peabody, due Telly Award e diversi Golden Cine Award.

Prima di lavorare in televisione, Kaj ha trascorso cinque anni in servizio attivo come US Navy SEAL. Come tenente ha guidato una squadra di personale di guerra speciale in operazioni segrete all'estero, schierandosi come comandante di distaccamento a sostegno della guerra globale al terrorismo. Nel suo ultimo incarico nella riserva, il Capitano di Corvetta Larsen ha creato il distaccamento Naval Special Warfare del Comando per le Operazioni Speciali in Africa, dove ha partecipato a diversi conflitti a bassa intensità in tutto il continente africano.

Kaj è due volte campione nazionale di nuoto in acque libere e si è classificato terzo nella duatlon di Fuga da Alcatraz. Kaj ha vissuto molto all'estero, tra cui la Thailandia, dove ha studiato Muay Thai boxe. È un praticante di jiu-jitsu brasiliano e partecipa spesso a gare di arti marziali miste.

Kaj ha utilizzato la sua paga per contribuire al lancio di The Mission Continues e ha fatto parte del Consiglio di amministrazione per cinque anni. Kaj ha anche fatto parte del consiglio di amministrazione dell'organizzazione di servizio per veterani Team Rubicon Global. È intervenuto tre volte a sostegno del Team Rubicon per fornire assistenza umanitaria in Pakistan, nelle Filippine e negli Stati Uniti. È un sommozzatore master e scientifico certificato per la Force Blue di Miami, che riutilizza le abilità dei sommozzatori da combattimento per la conservazione degli oceani. Continua a riutilizzare le sue competenze militari per gli sforzi umanitari, schierandosi in zone di conflitto in tutto il mondo, come l'Afghanistan, la Somalia e l'Ucraina.

We use cookies on this site to enhance your user experience.

By clicking any link on this page you are giving your consent for us to set cookies. Learn More